velocizzare wordpress grandi risultati

Velocizzare WordPress | Guida 100% Gratis e Immediata

Questo sarà un articolo fatto di immagini con le impostazioni ottimali da seguire per velocizzare WordPress. Se sei un utente di WordPress potresti avere una bassa velocità sui tuoi siti.

Mi ci è voluto un pò, e all’inizio ero molto scettico riguardo alle configurazioni magiche che dovrebbero velocizzare WordPress.

La cosa che voglio dirti è che puoi  copiare tutte le mie impostazioni. Nessuna di queste causerà problemi sui tuoi siti e la velocità di caricamento migliorerà dopo aver completato questa lunga configurazione.

Google ama i siti web che si caricano velocemente! Se il tuo sito viene caricato molto lentamente, sarà più difficile classificarlo nei primi spazi dei risultati di ricerca. Condividi il Tweet

Uso gtMetrix per testare la velocità dei miei siti web. Ma puoi anche usare Pingdom e alla fine della configurazione, sicuramente usa anche google speed insights.

Google Speed Insights è meno accurato di gtmetrix, ma è come Google vede il tuo sito web tramite i suoi crawler. Quindi vuoi rendere felice Google facendo un test sulla velocità  con il google speed insights test ed ottenere almeno “GOOD“.

velocizzare wordpress grandi risultati

Se hai appena avviato un sito WordPress e testerai il tuo sito su gtMetrix, la tua velocità può essere piuttosto scarsa, anche fino a 10 secondi per caricare o più. (ottenere una velocità sotto un secondo sarebbe ottimale).

Ti consiglio vivamente di creare un account e testare la velocità alcune volte con gtmetrix! Quindi, faremo lo stesso alla fine di questa configurazione per vedere quanto più velocemente il tuo sito web viene caricato.

 

FAI UN TEST DELLA VELOCITA’ CON GTMETRIX ADESSO

 

Table of Contents

Il Primo Passo Da Fare Per Velocizzare WordPress È Avere Cloudflare

Mi ci vorrebbe troppo tempo per spiegare perché è necessario avere Cloudflare sul tuo sito web. Ma se stai pensando di spendere zero soldi e di avere prestazioni fantastiche, crea un account con Cloudflare adesso.

 

CREA UN ACCOUNT CON CLOUDFLARE

 

È gratuito al 100% per ciò di cui abbiamo bisogno, puoi anche pagare se vuoi le funzionalità extra, ma per noi è sufficiente la versione gratuita.

Cloudflare ti offrirà un sacco di fantastiche funzionalità per velocizzare WordPress al massimo.

Un’altra cosa molto importante è il protocollo SSL gratuito chiamato anche protocollo HTTPS sul tuo sito web. Oltre a questo anche il protocollo HSTS che è ancora più sicuro. Ha il vantaggio di non avere un reindirizzamento al server di origine da HTTP a HTTPS. In questo modo il tuo sito sarà più veloce e potrai velocizzare WordPress.

P.S. Le maggiori ottimizzazioni di velocità verranno eseguite nella sezione successiva con un plugin chiamato W3 total cache. Ma se non configuri Cloudflare nel modo in cui lo configureremo ora, W3 total cache non funzionerà. Se hai domande e non capisci qualcosa, commenta qui sotto e ti risponderò.

Quindi iniziamo a inserire alcune belle foto che devi seguire per configurare il tuo sito Web in modo da poter velocizzare WordPress al livello successivo.

 

Come Installare Cloudflare Sul Tuo Sito Web

L’installazione di Cloudflare sul tuo sito Web è facile, tutto quello che devi fare è visitare il sito Web di Cloudflare.

 

VAI SUL SITO DI CLOUDFLARE

 

Una volta che sei lì, vuoi creare un account con la tua migliore e-mail. È possibile aggiungere siti Web illimitati in un account, quindi ciò che consiglio è di creare un singolo account e proteggerlo con un 2FA per tenere lontani gli hacker.

Una volta creato un account e messo al sicuro! Clicca su “Add Site” come mostrato nella foto qui sotto. E inserisci l’URL del tuo sito web senza HTTP.

cloudflare aggiungi un sito web

Segui lo schermo e vai avanti fino ad arrivare a un punto in cui Cloudflare ti fornirà gli URL dei tuoi (NS) Name Server personalizzati .

Quindi devi andare sul tuo provider di dominio e se hai usato TMDHosting come ti consiglio di usare, segui l’immagine. Puoi leggere ulteriori informazioni su TMDHosting qui.

 

COMPRA TMDHOSTING PER OSPITARE I TUOI SITI

 

cambia il server NS originale con quello di cloudflare

Fai clic su Domain, trova il tuo dominio, gestisci le impostazioni e vedrai gli NS servers di TMDHosting in basso a sinistra.

È necessario sostituire tali NS con quelli forniti da Cloudflare, così facendo consentirai a Cloudflare di gestire il DNS del tuo dominio.

Quindi non avrai più bisogno di andare sul tuo provider di dominio. Questo è molto utile se hai domini acquistati in posti diversi.

Ma per lo più, avrai accesso a tutti i domini da Cloudflare. Ora andiamo alla pratica, è un post molto lungo quindi bevi dell’acqua.

Potrebbero essere necessarie alcune ore la prima volta per gli NS che si propaghino, e che tu sia in  grado di utilizzare Cloudflare e tutte le funzioni.

UTILIZZA L’INDICE IN ALTO SU QUESTO ARTICOLO SE TI PERDI! DEVI SEGUIRE TUTTE LE FOTO E LE IMPOSTAZIONI!



Impostazioni Crypto Di Cloudflare E Configurazione Ottimale

Nella scheda “overview“, puoi abilitare la modalità sviluppatore e vedere le tue chiavi API. Nell’Analytics, vedrai le statistiche sul tuo dominio. E su DNS puoi gestire A records e i tuoi DNS in generale. Le immagini sottostanti sono relative a come velocizzare WordPress.

La scheda Crypto è la scheda per aver il certificato SSL! È necessario avere HTTPS sempre attivo e preferibilmente HSTS attivato anche con le impostazioni come mostrato nell’immagine sotto.

cloudflare crypto configurazione ottimale


Impostazioni Speed Cloudflare E Configurazione Ottimale

Firewall e Access sono schede interessanti ma non le vedremo qui in questo articolo e tutorial su come velocizzare WordPress.

Vai alla scheda “Speed” e segui l’immagine qui sotto, qui è dove si svolgerà la minificazione. Minificazione significa che il tuo browser avrà bisogno di meno tempo per leggere i file che danno l’aspetto al tuo sito. Inoltre, brotli è un mostro che ci aiuta a raggiungere una migliore velocità di caricamento.

Impostazioni Speed Cloudflare E Configurazione Ottimale


Impostazioni Caching Di Cloudflare E Configurazione Ottimale

Qui assicurati di avere “Always Online” ACCESO, e ho messo 1 giorno come scadenza cache del browser, puoi mettere 4 ore e va bene.


Impostazioni  Page Rules Cloudflare E Configurazione Ottimale

Per i “workers” si paga, noi vogliamo solo velocizzare WordPress e pagare zero euro giusto? Vai alla pagina delle regole “Page Rules” allora.

Con il piano gratuito Cloudflare, abbiamo 3 regole che possiamo aggiungere gratis! Se ne vogliamo di più, l’acquisto di nuove regole è economico. Ma non ci interessa molto perché 3 regole sono più che sufficienti per ora.

La prima regola che andremo ad aggiungere è la regola “Forwarding URL“. Questa regola aiuterà a velocizzare WordPress perché ci sarà una sola richiesta al server di origine invece di 4 possibili.

Quando visiti un sito web, Google guarderà a queste versioni:

  • http://mywebsite.com
  • https://mywebsite.com
  • http://www.mywebsite.com
  • https://www.mywebsite.com

Vogliamo dire a Google che solo una deve essere disponibile e sarà https://mywebsite.com

regole pagine cloudflare configurazione ottimale


Regola Cloudflare 1

Aggiungi la regola “Forwarding URL“.

Il codice per la parte superiore sarà www.yourdomain.com/* Dove sostituirai yourdomain.com con il tuo nome di dominio.

Quindi vogliamo scegliere “301 permanent redirects” e aggiungere
https://yourdomain.com/$1 dove vuoi sostituire yourdomain.com con il tuo nome di dominio.

cloudflare regola uno

P.S Questa regola deve essere essere sempre la prima, puoi trascinare le regole su e giù dove vuoi.


Regola Cloudflare 2

Le prossime due regole sono ovviamente solo per gli utenti di WordPress. Velocizzeranno il tuo sito web poiché le parti di amministrazione sono meno importanti sotto gli occhi di Google.

Il codice che devi inserire potrebbe variare a seconda di dove hai installato WordPress. Nel mio caso, la mia cartella principale è in /blog ma nella maggior parte dei casi è proprio alla fine dell’URL.

  • Nel mio caso, il codice sarebbe https://yourwebsite.com/blog/wp-admin* 
  • Nella maggior parte dei casi sarebbe https://yourwebsite.com/wp-admin*

Quindi aggiungi una regola alla volta in questo ordine come mostrato nell’immagine.

cloudflare regola due


Regola Cloudflare 3

Questo è più correlato alle immagini e alle anteprime delle immagini nella cache. È molto simile alla regola precedente, quindi basta seguire le immagini.

Il codice che devi inserire potrebbe variare a seconda di dove hai installato WordPress. Nel mio caso, la mia cartella principale è in /blog, ma nella maggior parte dei casi è proprio alla fine dell’URL.

  • Nel mio caso, il codice sarebbe https://yourwebsite.com/blog/*preview=true*
  • Nella maggior parte dei casi sarebbe https://yourwebsite.com/*preview=true*

cloudflare regola tre


Impostazioni Rete Cloudflare E Configurazione Ottimale

La compatibilità IPv6 è difficile da fare senza Cloudflare. Devi abilitarla e metterla di sicuro. Quindi segui le foto per la configurazione.

configurazione della rete delle regole della pagina cloudflare


Impostazioni Delle App Cloudflare E Configurazione Ottimale

Il “traffic” e “customize” sono funzioni a pagamento, vogliamo tutto gratis quindi ora ti mostrerò le app installate tramite Cloudflare su marcodiversi.com

Trovo bello avere Google Analytics e il pulsante BackTop! Ma ci sono tantissime app che puoi installare e provare. Tutte caricheranno in modo asincrono, quindi non rallenteranno il tuo sito e il codice verrà iniettato come una medicina.

app di cloudflare cool da avere


Impostazioni Scrape Shield Cloudflare  E Configurazione Ottimale

Qui dovresti accenderli tutti! Ho disattivato la protezione Hotlink perché sto usando un software per fare una determinata cosa che richiede il collegamento hotlink. Ma questo rallenta il mio sito di sicuro. Se non stai facendo cose strane, accendilo e potrai velocizzare WordPress più di me.

configurazione della protezione del contenuto delle regole della pagina cloudflare



Come Installare W3 Total Cache Sul Tuo Sito Web

w3 total cache

Dò per scontato che il tuo sito web funzioni su WordPress e tu voglia velocizzare WordPress. Uno dei plugin più potenti che ti aiuterà a velocizzare il caricamento del tuo sito W3 total cache.

Arpi la sezione dei plugin di WordPress e cerca “W3 total cache“, installalo e segui le immagini sottostanti.

Se sei pigro e ti fidi di me abbastanza, puoi scaricare la mia configurazione di W3 total cache dal pulsante sottostante. (WordPress non consente i file .json, quindi è sul mio Dropbox, clicca sul download diretto in alto a destra della finestra che sta per essere aperta).

SCARICA LA CONFIGURAZIONE OTTIMALE PER W3 TOTAL CACHE

Devi andare nella scheda “General Settings“, e poi nella pagina in basso, c’è “importazione configurazione“, carica il file .JSON che hai appena scaricato e avrai tutto già configurato.

P.S. Nella scheda “Page Cache“, dovrai inserire il tuo URL della sitemap, guarda le immagini sottostanti e / o nel sommario cerca per “W3 Total Cache Page Cache Configurazioni Ottimali“.

P.S. Inoltre, sarà necessario in “Extensions” concedere l’accesso a Cloudflare. Dovrai andare lì attivare Cloudflare e andare in “settings” e collegare il tuo Cloudflare tramite APIautorizza / re-autorizza”. E’ facile, ma se non capisci  commenta qui sotto e ti aiuterò.


W3 Total Cache General Settings Configurazioni Ottimali

Devi seguire l’immagine, questa è la migliore configurazione che puoi ottenere gratuitamente e che migliorerà la velocità.

Da questa pagina puoi caricare il mio file di configurazione ottimale, leggi sopra per maggiori dettagli su cosa modificare se carichi questo file.

SCARICA LA MIA CONFIGURAZIONE CON W3TOTAL CACHE

Se scarichi il file e cambi solo le autorizzazioni Cloudflare e il sitemap URL, sarà sicuramente più veloce. Ma non imparerai come velocizzare WordPress con il plugin W3 total cache.

w3 total cache generale configurazione ottimale


W3 Total Cache Page Cache Configurazioni Ottimali

Se hai deciso di importare il mio file di configurazione, ecco la sezione in cui dovrai aggiungere la sitemap del tuo sito web.

Guarda l’immagine e sotto “cache preload” vuoi mettere la tua sitemap, nel mio caso è https://marcodiversi.com/blog/sitemap_index.xml ma nella maggior parte dei casi sarà https:// yourwebsite .com / sitemap_index.xml è necessario sostituire yourwebsite.com con il nome del tuo dominio e aggiungere alla fine dell’URL /sitemap_index.xml

Su questo sito, WordPress non è installato nella cartella principale, ecco perché ho /blog. Se hai installato WP come me, vai avanti e fai lo stesso, altrimenti devi semplicemente aggiungere sitemap_index.xml alla fine.

w3 total cache configurazione della cache


W3 Total Cache Minify Configurazioni Ottimali

Segui l’immagine, il più grande lavoro di minificazione è già stato fatto da Cloudflare, ecco il la parte per W3 total cache.

w3 total cache minify settings optimal configuration


W3 Total Cache Database Cache Configurazioni Ottimali

Segui le foto qui sotto, non molto da fare con questo.

w3 total cache database cache configurazione ottimale


W3 Total Cache Object Cache Configurazioni Ottimali

Alcune piccole impostazioni per regolare qui, seguire l’immagine.

w3 total cache impostazioni degli oggetti configurazione ottimale


W3 Total Cache Browser Cache Configurazioni Ottimali

Questa sezione è una delle sezioni più importanti, qui puoi rimuovere le stringhe query dalle risorse statiche. Questo è un errore molto comune che riceviamo da gtMetrix ed è inutile memorizzare nella cache gli URL con “?” alla fine. Questi URL non sono considerati come URL reali e rallentano il tuo sito.

Segui le immagini come sempre, e se non hai deciso di importare il mio file di configurazione, assicurati che tutte queste impostazioni corrispondano alla mia.

w3 total cache browser cache configurazione ottimale


W3 Total Cache User Agent Groups Configurazioni Ottimali

Non c’è molto da fare qui, basta guardare la foto qua sotto.

w3 total cache user agent gruppi configurazione ottimale


W3 Total Cache Referrer Groups  Configurazioni Ottimali

Guarda le foto, non molto da fare anche qui.

w3 total cach gruppi di riferimenti configurazione ottimale


W3 Total Cache  Cookie Groups Configurazioni Ottimali

Ecco solo alcune cose da controllare, e segui le foto come sempre.

w3 total cache cookies gruppo configurazione


W3 Total Cache CDN Configurazioni Ottimali

Se stai usando Cloudflare gratis e senza maxCDN che non è gratuito, segui le immagini qui sotto. Le parti in cui devi autorizzare maxCDN a lasciarle così come sono.

Assicurati di controllare tutte le opzioni nella prima casella nera e nelle altre caselle nere contrassegnate nell’immagine in basso.


W3 Totale Cache Fragment Cache Configurazioni Ottimali

Non ci sono molte impostazioni da cambiare qui.

w3 total cache cache dei frammenti configurazione ottimale


W3 Totale Cache Monitoring Configurazioni Ottimali

Alcune impostazioni da regolare qui, in particolare quelle marchiate  in nero aiutano a velocizzare WordPress, guarda l’immagine.

w3 total cache monitoraggio configurazione ottimale


W3 Totale Cache Extensions Configurazioni Ottimali

Qui può essere confuso, quello che devi fare è questo:

  • Attiva tutte le cose che sono attive nella foto qui sotto.
  • Disattiva tutte le cose che non sono attive.
  • Se non lo hai già fatto, accedi alle impostazioni di “Cloudflare” e autorizza il tuo account Cloudflare.
  • Non modificare le impostazioni di Cloudflare, le abbiamo già inserite nella prima sezione di questo articolo.
  • Se per qualche motivo hai diverse estensioni o hai meno estensioni è normale, queste possono dipendere dai plugin che hai installato.

w3 total cache estensioni configurazione ottimale



Come Installare WP Disable Sul Tuo Sito Web

wp disable

Questo è un altro plugin che devi installare sul tuo WordPress, questo ti aiuterà a velocizzare WordPress.

Basta andare nella sezione plugin del tuo backend WordPress e cercare “WP Disable” di optimization.io. Installalo e attivalo.

La parte a destra di questo plugin è molto importante! Devi inserire il tuo ID di Google Analytics e controllare le opzioni come mostrato nella foto.


WP Disable Requests Impostazioni e Configurazione Ottimale

Puoi andare avanti e disabilitare le impostazioni come mostrato nell’immagine! Nota che, a seconda del tema, alcune di queste impostazioni potrebbero influenzare il front-end del tuo sito web.

Quello che suggerisco di fare è andare su Cloudflare e attivare la “Developer Mode” dalla scheda Overview. E dopo aver salvato le nuove impostazioni, svuota la cache di W3 total cache, dal menu del back-end WordPress in alto.

Quindi apri una finestra del browser in incognito per vedere se queste modifiche influenzano l’aspetto del tuo sito web! Devi avere la “Developer Mode” attiva e svuotare la cache, perché altrimenti, vedrai una versione cached del tuo sito.

Ma ho testato molte impostazioni su molti siti e con la configurazione seguente andrai a velocizzare WordPress senza commettere errori.

wp disable requests configurazione ottimale


WP Disable Tag Impostazioni e Configurazione Ottimale

Qui puoi accenderli tutti!

Il primo potrebbe causare alcuni problemi dipende dal tema, ma con l’85% dei temi puoi attivarlo.

wp disable tags configurazione ottimale


WP Disable Admin Impostazioni e Configurazione Ottimale

Segui tutte le impostazioni nell’immagine, copia e fai lo stesso sul tuo sito web!

wp disable admin admin config ottimale


WP Disable  SEO Impostazioni e configurazione ottimale

Qui puoi attivarli tutti, dipende da te, ma preferisco mantenere la prima opzione deselezionata per un punto di vista SEO.

wp disable ottima configurazione ottimale


WP Disable Others Impostazioni e Configurazione Ottimale

Questa è la scheda delle impostazioni di WP Disable più importante! “Disabilita pingback e trackback” è un must da attivare, questo è un famoso errore su gtmetrix.

Parlerò di come disabilitare pingback e trackback anche più avanti in questo articolo e puoi leggere di più anche qui. Come disabilitare trackback e ping su post WordPress esistenti How to Disable Trackbacks and Pings on Existing WordPress Posts

Se vuoi mantenere il tuo RSS feed, non accendere l’opzione “Disable Feed”.

wp disable others optimal config



Come Installare WP-Optimize Sul Tuo Sito Web

WP-Optimize

Per installare WP-Optimize devi andare nella sezione plugin di WordPress, fare clic su “aggiungi nuovo” e cercare “WP-Optimize”.

Una volta trovato, installalo e attivalo. Questo plugin ti consentirà di ripulire elementi inutili nel tuo database e altre opzioni avanzate che puoi utilizzare.


WP-Optimize WP-optimize Impostazioni E Configurazione Ottimale

Prima di pulire il tuo database, vuoi installare updraftplus sul tuo WordPress ed eseguire un backup completo.

Basta andare nella sezione “aggiungi un nuovo plugin” e cercare “updraft plus”! Quindi fai un backup sul tuo computer. Nel caso qualcosa vada storto durante la pulizia del database.

Le cose da controllare nelle impostazioni sono mostrate nell’immagine, una volta fatto il backup puoi andare avanti e cliccare su “Run all selected optimizations“. Dai un’occhiata a quanti MB stai per pulire.

wp optimize pulisci database e impostazioni ottimali


WP-Optimize Impostazioni E Configurazione Ottimale

Qui puoi disabilitare i trackback con i pulsanti a sinistra. Questo eliminerà i vecchi e inutili. Nel frattempo, con il plugin WP Disable che abbiamo usato prima per eliminare quelli nuovi.

Le impostazioni nell’immagine qui sotto sono impostazioni che mi piacciono, ma potresti voler disabilitare la pulizia automatica o regolare queste impostazioni come preferisci.

wp optimize le impostazioni ideali



Come Installare AutoOptimize Sul Tuo Sito Web

Autoptimize

Come sempre per installare questo plugin dovrai andare nel tuo backend WordPress e cercareAuto Optimize” di Frank Goossen sulla tua scheda “Aggiungi Nuovo Plugin”.

Guarda l‘immagine qui a sinistra poiché potrebbe non essere primo nei risultati di ricerca, anche qui c’è un link.

Questo plug-in assemblerà i CSS e JS del tuo sito web in idealmente uno CSS e uno JS chiamato autooptmize CSS e autooptimize JS.

Puoi vedere tutte le richieste dei tuoi siti web in gtmetrix o chrome dev tools, questo plugin farà salire alle stelle la velocità del tuo sito.

Di solito tengo l’ottimizzazione HTML spenta in quando sono molto preciso e vedo che la condensazione del codice HTML può causare alcuni effetti secondari.


AutoOptimize Le Impostazioni Principali E La Configurazione Ottimale

Basta ottimizzare CSS e JS, per ottenere funzionalità avanzate è necessario fare clic in alto a destra “mostra impostazioni avanzate“. Basta copiare le mie impostazioni nella sezione principale.

autooptimize le impostazioni ottimali


AutoOptimize Impostazioni Extra E Configurazione Ottimale

Tengo il “Remove Emojideselezionato, ma sentitevi liberi di provare sul vostro sito. È necessario selezionare questa opzioneRemove query strings (or more specifically..)“, ciò migliorerà il punteggio YSlow su gtmetrix.

auto ottimizza le impostazioni extra



Come Installare WP-Smush Sul Tuo Sito Web

wp smush

Come sempre, è necessario installare questo plug-in e, per farlo, basta andare su “aggiungi un nuovo plug-in” e cerca “WP smush“.

Questo plugin funziona dietro le scene ogni volta che carichi un’immagine nelle tue pagine di post WordPress, ecc. Ciò che questo plugin fa è oltre incredibile! Comprimerà qualsiasi immagine che carichi, ridimensionerà, rinominerà e non dovrai fare niente.

Le immagini compresse sono molto importanti se vuoi mantenere alta la tua velocità! Non puoi avere 5 MB di foto su una pagina. Questo strumento si prenderà cura di tutto, quindi installalo.


WP Smush Impostazioni Principali E Configurazione Ottimale

Copia semplicemente le mie impostazioni! E se sei nuovo, comprimi tutte le immagini che non sono state immesse nell’editor prima. Avere dimensioni più piccole delle immagini renderà più veloce WordPress, ed è necessario per vedere i risultati.

Puoi comprimere una certa quantità ogni giorno gratuitamente, quindi fallo.

wp smush impostazioni



Velocizzare WordPress E I Siti Web | Suggerimenti E Articoli Vari

Migliora Il Tempo Del Primo Byte

TTFB (Time To First Byte) è il tempo necessario per raggiungere il primo byte del tuo sito web. Questo dipende in gran parte dal tuo provider di hosting, e se ottieni un host condiviso come qui su marcodiversi non puoi andare molto basso sulle prestazioni della velocità.

Per avere un TTFB molto basso è necessario avere un VPS o un server dedicato. Ma ancora con un cloud hosting come ho detto in un altro articolo va bene. Puoi misurare il TTFB con gtmetrix, vedi la scheda “Timings“.
Tempo al primo byte TTFB

Inoltre, ti suggerisco di leggere un articolo di MOZ, dove parlano del TTFB. Puoi leggere l’articolo MOZ qui, Improving Search Rank by Optimizing Your Time to First Byte.

LEGGI IL MIO ARTICOLO SU TMDHOSTING

Rimuovi I Plugin Pesanti

Ci sono alcuni plugin di WordPress che sono solo contro la velocità di WordPress, e stanno solo rallentando il tuo sito web. Non aggiungeranno alcun valore alla tua attività. In questi due articoli, ci sono i motivi per cui sono un male e quali sono i peggiori.

Disabilita I Trackback E I Ping

Abbiamo disabilitato il trackback con WP Disable, ma per essere sicuri che tutto sia disattivato per sempre, potresti voler controllare questo articolo qui.

Trackback e ping sono stati utilizzati nel passato per informare altri blogger del tuo nuovo contenuto in modo da poterlo leggere.

Al momento queste tecniche per avvisare le persone sono superate con le notifiche push. Non abbiamo bisogno di più trackback o ping per sapere se un blog che amiamo ha pubblicato nuovi contenuti.



Come Installare PHP7 Sul Tuo Hosting

WordPress è costruito con il linguaggio PHP se non hai familiarità con questa parola dovresti. Con lo stato attuale di sviluppo, PHP ha raggiunto la versione 7.2.

Per far funzionare WordPress, il tuo provider di hosting deve avere installato PHP su di esso in modo che possano capirlo.

Quasi tutte le società di hosting lo hanno per impostazione predefinita, ma quello che non hanno è l’ultima versione e gli aggiornamenti.

Al momento ti consiglio vivamente di selezionare PHP 7.0 dai tuoi provider di hosting. Non inserire 7.2 perché alcuni plugin potrebbero non essere ancora compatibili con esso.

Se si aggiorna a PHP 7, si avrà sicuramente un miglioramento della velocità. TMDHosting ha tutte le versioni di PHP e secondo me è la migliore compagnia per ospitare un sito web. Qui ci sono alcuni screenshot su come scegliere PHP 7.0 su TMDHosting.

tmdhosting seleziona php 7

Seleziona PHP 7.0 in modo che tutto il tuo plugin non abbia problemi di compatibilità.

tmdhosting php7



Come Installare AMP Sul Tuo Sito Web

E per concludere questo articolo ti suggerisco di installare il plugin AMP per velocizzare WordPress su dispositivi mobili.

amp per wordpress

AMP (Accelerated Mobile Pages Project) è un progetto ambizioso che renderà il tuo sito estremamente veloce sui dispositivi mobili.

Ci sono paesi in cui Internet non è veloce come la Lettonia o gli Stati Uniti. Inoltre, le persone nei paesi del terzo mondo tendono ad avere uno smartphone invece di un laptop perché è più conveniente.

AMP e Non AMP sui risultati di ricerca mobile

Il progetto AMP mira a trasformare una pagina web in una pagina più semplice che può essere aperta utilizzando meno dati. Probabilmente hai visto dal tuo cellulare il piccolo flash nei risultati di ricerca, il flash è AMP.

Se dovessi sviluppare tutto da solo sarebbe difficile, ma con WordPress, tutto ciò che serve è installare il plugin AMP for WordPress.

Per installare questo plugin, come sempre vai nella sezione “aggiungi nuovo plugin” di WordPress e cerca “AMP for WordPress“.

Una volta installato il plug-in, puoi testarlo con il Google Test ufficiale per AMP, con il pulsante in basso.

FAI UN TEST CON GOOGLE PER AMP


Amp Per WordPress Impostazioni Avanzate E La Configurazione Ottimale

Ci sono molte configurazioni all’interno del plugin AMP, ti suggerisco di vederle tutte e regolarle in base alle tue esigenze.

Qualcosa che ho trovato importante è quello di abilitare l’endpoint a “?“, Sotto le impostazioni avanzate, è importante.

Inserirò uno screenshot della configurazione avanzata che dovresti avere qua in basso.



Re-Test Del Tuo Sito Web Con Gtmetrix

Se hai raggiunto questo punto, vuoi finalmente vedere dei risultati. Ora testeremo nuovamente la velocità del tuo sito web con gtMetrix. Devi confrontare il primo risultato ottenuto con quello che avrai ora per vedere se sei stato in grado di velocizzare WordPress.

Ti ho detto di eseguire un test prima di seguire tutte queste configurazioni, spero che tu abbia fatto un test prima così puoi confrontare.

Dovresti vedere un enorme miglioramento se provi di nuovo, ma in realtà, i miglioramenti più grandi si possono vedere dopo alcune ore quando tutte le opzioni di cache che abbiamo abilitato iniziano a funzionare sul tuo hosting.

Quindi, se sei impaziente, esegui nuovamente un test con gtMetrix usando il pulsante qui sotto. Per favore commenta sotto la velocità che avevi prima di iniziare a leggere questo tutorial e la velocità che hai adesso.

Sono super curioso

 

MISURA DI NUOVO LA VELOCITÀ DEL TUO SITO CON GTMETRIX

 


Conclusioni

In conclusione, questa è la migliore guida online con le impostazioni ottimali per velocizzare WordPress all’istante e al 100% gratuitamente.

 

METTI IL TUO SITO SU UN HOSTING SERIO | TMDHOSTING

 

È normale che la velocità dei siti web sia di 25 o 30 secondi. Con questa configurazione può essere ridotta a 2 – 3 secondi o meno a seconda di dove si ospita il sito e di quanto materiale si ha sul proprio sito.

Tutto quello che devi fare è avere:

Tutte le impostazioni ottimali sono nelle immagini sopra, è necessario seguire tutte queste immagini per avere velocità folli. Condividi il Tweet

Se sei pigro a guardare le impostazioni di W3 total cache puoi scaricare la mia configurazione! Torna al Capitolo 3 e leggi cosa devi fare ancora.

 

DOWNLOAD LA CONFIGURAZIONE OTTIMALE DI W3 TOTAL CACHE

 

P.S.TORNA ALLA TABELLA DEI CONTENUTI IN ALTO NELL’ARTICOLO SE TI PERDI.


Marco Diversi acquila e un uomo libero

Cosa imparerete su questo blog!

Resta sintonizzato e iscriviti al mio blog in modo da ricevere notifiche sui nuovi post. Lentamente spiegherò questi argomenti:

  1. SEO (Search Engine Optimization).
  2. Affiliate Marketing
  3. Trucchi per traffico gratuito e a pagamento.
  4. Coding e WordPress
  5. Guadagnare con un computer e una connessione  Internet anche mentre dormi.

Seguimi sui social media, hai tutti i link nella parte in basso a destra di questo blog, inoltre commenta e contattami se hai bisogno di aiuto.

Qua ci sono le migliori risorse che uso per essere un super affiliato, guardale qua!

Vuoi essere un uomo o una donna libera? Salta nella squadra allora!

Marco Diversi.

Summary
Velocizzare WordPress | Guida 100% Gratis e Immediata
Article Name
Velocizzare WordPress | Guida 100% Gratis e Immediata
Description
Se stai cercando di velocizzare WordPress al livello successivo, sei nel posto giusto. Se segui le mie configurazioni, il tuo sito sarà più veloce gratuitamente e immediatamente. Useremo strumenti e plugin con versioni gratuite. Prova subito la velocità del tuo sito, e dopo il mio tutorial, rimarrai stupito.
Author
Publisher Name
Marco Diversi
Publisher Logo
Cool?
Article Value / Product Value
Summary

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *